DIFENDERE LA LIBERTÀ RELIGIOSA

Andare in basso

DIFENDERE LA LIBERTÀ RELIGIOSA

Messaggio  Admin il Lun Mag 16, 2011 4:11 pm

DIFENDERE LA LIBERTÀ RELIGIOSA
Scritto da Vatican Information Service
Sabato 14 Maggio 2011 00:00

CITTA' DEL VATICANO - Un nuovo appello del Papa alle nazioni: "Riconoscano la libertà di religione come un diritto umano fondamentale" e assicurino "protezione alle minoranze religiose" è contenuto nel messaggio inviato ai partecipanti alla plenaria della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali.

"La libertà di religione e di culto ha subito una negazione sistematica dai regimi atei del secolo scorso" - scrive il Santo Padre - "Ai nostri giorni questi diritti umani fondamentali sono nuovamente minacciati da atteggiamenti ed ideologie che ostacolano la libera espressione della religione. Di conseguenza è necessario reagire difendendo e promuovendo il diritto alla libertà religiosa e alla libertà di culto".

"Poiché l'uomo gode della capacità di una scelta libera e personale nella verità, e poiché Dio si aspetta dall'uomo una risposta libera alla sua chiamata, il diritto alla libertà religiosa deve essere visto" - scrive Benedetto XVI - "come innato alla dignità fondamentale di ogni persona, e in connessione con l'innata apertura del cuore umano a Dio. Infatti l'autentica libertà di religione permette alla persona umana di raggiungere la sua realizzazione e di contribuire così al bene comune della società".

"Ogni stato ha il diritto sovrano di promulgare la sua legislazione e di esprimere differenti atteggiamenti verso la religione nel diritto. Così vi sono alcuni stati che permettono una ampia libertà religiosa nella nostra comprensione del termine, mentre altri la limitano per svariate ragioni, fra le quali la diffidenza verso la religione stessa. La Santa Sede continua a richiedere il riconoscimento del diritto umano fondamentale della libertà religiosa da parte di tutti gli stati, e li esorta a rispettare, e se necessario a proteggere, le minoranze religiose che, sebbene legate da una diversa fede rispetto alla maggioranza che le circonda, aspirano a vivere pacificamente con i propri concittadini e a partecipare pienamente alla vita civile e politica della nazione, a beneficio di tutti".

La Plenaria in questi giorni ha esaminato quattro grandi temi:

"La repressione statale e la persecuzione dei credenti";

"Le restrizioni statali alla libertà religiosa delle minoranze";

"La pressione sociale sulle minoranze religiose che possono o non possono essere sanzionate dallo stato, ma che tuttavia limita le libertà di tali minoranze";

"La crescita del fondamentalismo secolare nei paesi occidentali, che considera i credenti una minaccia per la laicità e la democrazia".


Admin
Admin

Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 16.12.10

Visualizza il profilo http://forummissionario.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum