PICCOLI PROGETTI DEI MISSIONARI SAVERIANI

Andare in basso

PICCOLI PROGETTI DEI MISSIONARI SAVERIANI

Messaggio  Admin il Mer Ago 22, 2012 1:13 am

FONTE: MISSIONARI SAVERIANI

Filippine ~ 07/2012
Micro prestiti di sviluppo

"Sitio Militar" è un quartiere della Grande Manila, abitato da oltre 10mila famiglie molto povere. I missionari saveriani vi lavorano da 13 anni, dedicandosi alla pastorale e al miglioramento delle condizioni di vita, secondo lo spirito del vangelo.
A Natale del 2004, p. Eugenio Pulcini ha lanciato il progetto di solidarietà "Sagip-kapwa - Salva prossimo", per aiutare le famiglie povere ad avviare piccole attività che possano garantire una minima sicurezza alle famiglie. Questo avviene attraverso un fondo per micro-crediti, che possono arrivare fino a 25 euro, da restituire in 100 giorni.
In questi anni 375 famiglie hanno usufruito beneficamente di questo fondo, restituendo fedelmente la somma ricevuta e mettendo a deposito un piccolo risparmio giornaliero per garantire il futuro. Anche i bambini sono coinvolti in piccoli risparmi, che educano alla responsabilità famigliare.
I saveriani aiutano anche gli studenti poveri ad affrontare le spese per la scuola (libri e rette). L'educazione è il miglior contributo alla speranza per le nuove generazioni.
P. Eugenio Pulcini, p. Giacomo Rigali e p. Yohanes Purnomo chiedono agli amici lettori un contributo di 15mila euro, per consolidare il fondo di micro-credito e il fondo studenti del progetto "Salva prossimo", e ringraziano per la vostra generosità.
Responsabile: padre Eugenio Pulcini e p. Yoanes Purnomo






Burundi ~ 06/2012
Nuovo tetto a Gisanze

Tanti saveriani hanno lavorato nella missione di Gisanze, diocesi di Muyinga, a nord del Burundi: i padri Piccinini, Vitella, Guttoriello, Tavera, Todeschi, Ghiotto... Qui era morto e sepolto anche p. Fiore D'Alessandri (1.7.1992). Fondata dai "padri bianchi" nel 1938, è dotata di una casa per i missionari, con il colonnato in mattoni. Ma i muri interni e divisori sono stati fatti con mattoni crudi e, con gli anni, le termiti hanno corroso, causando il cedimento delle travi del tetto, coperto da tegole, come ben si vede nella foto.
Nel 2006 la missione è stata ceduta alla diocesi e affidata all'abbé burundese don Giuseppe Rwasa (nella foto con p. Modesto Todeschi). Il vescovo della diocesi, mons. Joachim, ha chiesto un aiuto per sistemare il soffitto e il tetto della casa rinnovata e rinforzata. Per la struttura in legno di foresta e le lamiere, la spesa preventivata è di 10.000 euro.
Ringraziamo in anticipo tutti coloro che vorranno aiutarci, come segno di grande solidarietà, anche in questo tempo di crisi generale. Responsabili per il progetto, con noi saveriani, sono don Rwasa e mons. Joachim. Il Signore vi benedica e accompagni sempre,
p. Modesto Todeschi, sx - superiore in Burundi
Responsabile: padre Modesto Todeschi, mons. Joachim, abbé Rwasa






Brasile ~ 05/2012
Bibbia per tutti, volume 3

La Bibbia è il libro-guida per tutti i cristiani. Il concilio Vaticano II vuole fortemente che la Parola di Dio venga messa a disposizione dei credenti per essere letta, compresa e vissuta. In Brasile, le comunità ecclesiali di base trovano nella Bibbia la luce e la forza per affrontare le situazioni della vita e testimoniare la loro fede nella società. Sono molto ricercate e gradite le pubblicazioni che aiutano i laici a comprenderne il significato profondo.
In questa direzione, anche noi saveriani abbiamo voluto dare il nostro contributo, pubblicando le conversazioni che p. Gianni Martoccia ha tenuto alla radio sull'Antico Testamento. Con il generoso aiuto dei lettori di "Missionari Saveriani", abbiamo potuto pubblicare i primi due volumi (piccolo progetto 5/2009 e 1/2011). È già pronto per la stampa il terzo volume, che spiega i libri biblici del dopo esilio fino al tempo di Gesù, completando la serie sull'Antico Testamento.
Faccio perciò nuovamente appello ai nostri amici per essere sostenuti in questo impegno missionario ed ecclesiale, in lingua portoghese-brasiliana. Il preventivo di spesa per il 3° volume è di 10.000 euro. Ringrazio tutti voi che ci aiutate a diffondere la Parola di vita. Con me, responsabile del progetto è il saveriano p. Gianni Martoccia.
Responsabile: p. Pino Leoni e p. Gianni Martoccia



Sierra Leone ~ 04/2012
Un pulmino per gli studenti

La piccola chiesa in Sierra Leone, nazione in gran parte ancora da evangelizzare, sta donando vocazioni missionarie alla nostra congregazione. Nella periferia della capitale Freetown, vive la comunità saveriana dove sette giovani sierraleonesi si preparano alla vita missionaria. Al mattino, dopo la preghiera, si mettono in viaggio per raggiungere il seminario, dove frequentano i corsi di filosofia assieme ai seminaristi delle quattro diocesi in Sierra Leone. Al pomeriggio tornano nella nostra comunità per continuare la formazione con studio, lavoro, attività pastorale e qualche partita a pallone.
Ogni giorno, sono 30 chilometri tra andata e ritorno, fatti su una macchina ormai vecchia, insieme ai saveriani p. Vincenzo Munari e p. Michele Carlini, che insegnano in seminario. Il mezzo ha già avuto tante riparazioni, ma ormai è logoro e ogni settimana viene fuori un problema nuovo. Occorre sostituirlo. Anche perché viene spesso usata per le varie attività pastorali e umanitarie, a servizio della gente. Il costo di un nuovo pulmino si aggira sui 30.000 euro, e chiediamo l'aiuto dei generosi lettori e lettrici, che ringraziamo di cuore.
p. Natalio Paganelli, sx - superiore saveriano in Sierra Leone
Responsabile: p. Vincenzo Munari e p. Michele Carlini




Burundi ~ 03/2012
Centro giovani Kamenge

Cari amici di "Missionari Saveriani", ecco una proposta dal Burundi, paese tra i più poveri dell'Africa. Non chiedo aiuti per costruzioni, ma per i campi di lavoro e di formazione dell'estate 2012, organizzati dal nostro Centro Giovani Kamenge (CJK), per ripristinare la pace e la riconciliazione tra i giovani burundesi. Lavoriamo nei quartieri nord della capitale Bujumbura con i giovani dai 16 ai 30 per "imparare a vivere insieme".
Da 12 anni durante l’estate, mettiamo insieme cinque campi di lavoro e formazione con 2.500 giovani: quattro ore di lavoro per costruire mattoni e due ore di formazione su temi importanti. È un'esperienza di inserimento nei quartieri, di vita insieme, di contatto con giovani di altre culture. Alla fine, diamo a ognuno dei 2.500 partecipanti un pacco di materiale scolastico, utile per l’anno seguente, a scuola.
Ci occorrono 3 euro al giorno per giovane: per procurare il materiale di lavoro, un pasto giornaliero, le sessioni di formazione e il materiale scolastico. Noi ci impegniamo a raccogliere dai giovani almeno una parte dei costi; ma abbiamo bisogno di aiuto per circa 30.000 euro. È un lavoro molto impegnativo e importante, della durata complessiva di tre mesi, che prepara donne e uomini nuovi per l’Africa.
A nome di tutti i giovani, grazie!
p. Claudio Marano, sx - Centro Giovani Kamenge, Bujumbura
Responsabile: p. Claudio Marano




Congo RD ~ 02/2012
Sale polivalenti a Luvungi

Luvungi, 50mila abitanti, è una grande missione della diocesi di Uvira, in Congo. Si estende per 25 chilometri lungo il fiume Ruzizi e 20 chilometri verso i monti Bafulero. La parrocchia si compone di 7 zone pastorali, con 37 comunità ecclesiali di base (Ceb), costituite nel primi anni del 1980. L'insicurezza causata dalle guerre e guerriglie dal 1996 fino a oggi ha costretto molta gente ad abbandonare i villaggi per rifuguarsi nei centri più grandi lungo l'asse stradale della Piana del Ruzizi.

Per favorire la ripresa di queste comunità, dobbiamo pensare a qualche struttura essenziale, come una "sala polivalente" dove i cristiani possano pregare, fare scuola, radunarsi, programmare la vita sociale e religiosa. Spesso i cristiani sono costretti a riunirsi sotto un grande albero... Ogni comunità sta raccogliendo un piccolo fondo per contribuire alla costruzione; ma occorrono € 10.000 per procurare mattoni, cemento, ferro e lamiere, per una sala di 7 x 9 metri. Fratel Lucio Gregato è il nostro ingegnere per la costruzione di queste sale decenti e durature. Quest'anno voremmo dotare di una sala almeno 5 comunità, e chiediamo l'aiuto generoso dei lettori amici. Grazie per il vostro "regalo". p. Carmelo Sanfelice, sx - Luvungi, RD Congo
Responsabile: p. Carmelo Sanfelice




Camerun ~ 01/2012
Centro per disabili

Nel momento del bisogno mi rivolgo alla generosità dei lettori di "Missionari Saveriani" per un aiuto al lavoro missionario in Camerun. La missione "San Paolo", nella diocesi di Bamenda, è in una zona sotto sviluppata. Soprattutto nei villaggi lontani, il sistema di vita è ancora molto povero e primitivo. Come missionari, ci siamo adoperati molto nell'ambito sociale con le scuole e gli ambulatori, l'acqua potabile e l'elettricità, la preparazione professionale al lavoro.
Ma esiste una categoria di persone per le quali non c'è alcuna assistenza: i disabili fisici o mentali. Sono lasciati soli per mancanza di cure, e vivono ai margini della società. In molti casi, basterebbe un minimo di assistenza qualificata per curarli e ridare loro una vita normale.
Il centro per disabili a Bamenda è a buon punto, ma abbiamo dovuto interrompere i lavori: il pavimento e l'intonaco, la cucina e i servizi igienici, l'acqua e l'elettricità, gli strumenti adatti all'assistenza medica. Per rendere operativo il centro abbiamo bisogno di 20.000 euro. Ogni aiuto sarà per noi e per i disabili un dono della Divina Provvidenza, di cui vi ringraziamo di cuore.
p. Italo Lovat, sx - Camerun
Responsabile: p. Italo Lovat


Admin
Admin

Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 16.12.10

Visualizza il profilo http://forummissionario.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum